Nel 2018 in Italia la quantità di rifiuti urbani raccolti in modo differenziato ha raggiunto il 58,1% (ISPRA): un valore in crescita rispetto a quelli degli anni precedenti (nel 2017 era pari al 55,5%). Nonostante l’ulteriore incremento non viene, tuttavia, ancora conseguito l’obiettivo fissato dalla normativa per il 2012 (65%).

 

Per aiutare industrie e aziende a garantire la corretta raccolta differenziata sul posto di lavoro e contribuire alla crescita virtuosa del Paese, Airbank, leader nel settore dell’antinquinamento e della sicurezza, presenta quattro soluzioni per l’isola ecologica sui luoghi di lavoro, tutte diverse per materiali e struttura così da rispondere alle diverse esigenze.

 

L’isola ecologica in acciaio

L’isola ecologica in acciaio, stabile, compatta e resistente, è perfetta per gli ambienti di lavoro interni, dai centri commerciali agli uffici, passando per stazioni e impianti sportivi. La soluzione proposta da Airbank, un’isola ecologica in lamiera d’acciaio elettro zincata, è composta da tre o quattro scomparti, a seconda delle esigenze, ed è caratterizzata da un design sobrio e lineare che, unito alla grafica personalizzabile, la rende adatta a ogni tipo di ambiente.

 

I contenitori in alluminio per isola ecologica

Per chi cerca una soluzione adatta agli interni, sia pubblici che privati, ma è limitato da spazi e altezze, una valida alternativa sono i contenitori in alluminio per isola ecologica: maneggevoli, combinabili e con coperchi reggisacco disponibili in diversi colori per garantire la raccolta differenziata. I moduli possono essere posizionati separatamente a seconda delle esigenze e possono contenere da un minimo di 15 litri a un massimo di 27.

 

L’isola ecologica in cartone

L’isola ecologica in robusto cartone riciclato è una struttura modulare pratica e maneggevole che permette all’utente una composizione personalizzata, ideale per eventi e per ambienti chiusi. Quella proposta da Airbank è dotata di coperchio in polipropilene riciclato che funge da reggisacco e di apposite aperture che permettono di fissare i moduli tra loro creando così una struttura più stabile adatta a ogni necessità.

 

L’isola ecologica industriale

Per industrie e aziende che necessitano di recipienti più grandi, la soluzione è un’isola ecologica industriale composta da contenitori di sicurezza indipendenti (tutti con un proprio portellone superiore) e da una struttura perimetrale con sponda apribile per agevolare le operazioni di movimentazione dei singoli contenitori, sia tramite carrello elevatore che transpallet. Il trattamento con resine poliuretaniche anticorrosione di diversi colori, inoltre, permette di garantire la raccolta differenziata in sicurezza anche all’aperto.

 

“Fare correttamente la raccolta differenziata è uno dei primi e dei più importanti passi da compiere verso il rispetto dell’ambiente, sia in privato che sui luoghi di lavoro”, afferma Gloria Mazzoni, Presidente e Amministratore Delegato di Airbank. “Per questo motivo noi di Airbank abbiamo creato diverse proposte per le isole ecologiche: vogliamo che ogni azienda abbia a disposizione la soluzione più adatta alle sue necessità, così da contribuire in maniera attiva a una raccolta più consapevole e più rispettosa indipendentemente dal luogo, dallo spazio e dalla tipologia di lavoro”.